fbpx
  • Gennaio

    22

    2020
  • 927
  • 0

Acne giovanile come curarla

L’acne giovanile è una condizione alterata delle ghiandole sebacee che produce inestetismi come brufoli o punti neri soprattutto sulla pelle del viso. E’ diffusa maggiormente tra i 12 e i 18 anni non è pericolosa ma porta con sé conseguenze a livello psicologico,in particolare in età adolescenziale possono portare a isolamento.

 

Acne giovanile cause

L’acne giovanile è causata dallo stimolo delle ghiandole sebacee presenti nella pelle del volto, del dorso e del tronco. In situazioni normali queste ghiandole producono il sebo, una sostanza grassa che idrata e mantiene morbida la pelle.

Negli adolescenti le ghiandole sebacee vengono stimolate dagli ormoni androgeni a produrre una maggiore quantità di sebo, questo può creare la formazione di un “tappo” nella parte profonda della ghiandola stessa.

La presenza stagnante del sebo provoca un’infiammazione della pelle che può aggravarsi, inoltre si possono verificare delle infezioni batteriche, le più comuni sono quelle di Corynebacterium acnes, Stafilococco e Malassezia.

1.YoungAcne-min

Brufoli e acne

Le escrescenze con presenza di pus vengono generalmente chiamate brufoli, in realtà accade che sulla pelle si presentino tipi diversi di reazioni al fenomeno infiammatorio.
Abbiamo così la presenza di:
● Comedoni. I comedoni sono punti neri riconoscibili facilmente sulla pelle.
● Papule e Pustule. Le papule sono lesioni della pelle che possono essere di colore rosso oppure avere una punta centrale di pus, in questo caso sono dette pustolose.
● Cisti. In alcuni casi l’infiammazione rimane sotto pelle creando delle cisti che in superficie creano un arrossamento della pelle interessata.

Acne giovanile e alimentazione

Non ci sono studi scientifici che sostengano una relazione stretta tra acne giovanile e alimentazione, infatti si pensa sia legata sostanzialmente alla produzione ormonale.

Sta di fatto che una corretta alimentazione produce un benessere psico-fisico generale di cui beneficia anche la pelle. Quindi pur non potendo considerare come risolutivo, uno stile di vita sano può collaborare alla soluzione del problema.

2.SkinAcne-min

Come curare l’acne giovanile

E’ molto importante non toccare la porzione di pelle interessata dall’acne, quindi è meglio non grattare ne spremere pustole e comedoni per evitare che possano restare cicatrici.

Iniziare una cura mirata attraverso una terapia personalizzata, e nel caso venga consigliato ci si può sottoporre a peeling chimici che possono accelerare i tempi di guarigione e ridurre la seborrea.

E’ molto importante evitare cure fai da te, un primo importante step è quello di fare l’analisi della pelle per controllare la secrezione di sebo e eventuali “tappi” presenti sulla pelle. Questo primo passo può velocizzare l’analisi delle condizioni della pelle per comprendere lo stato di salute e poter agire tempestivamente applicando rimedi mirati.

La Farmacia Focaccia possiede personale qualificato e macchinari all’avanguardia per l’analisi della pelle, scopri i nostri servizi!

LEAVE A COMMENT

You comment will be published within 24 hours.

Cancel reply
© Copyright 2019 Farmacia Focaccia Partita IVA:04365431008. Privacy Policy